No alla Violenza!

NoViolenzaDonne-Al-RisparmioLa signora Maria Archetta Mennella, di Musile di Piave (VE) è stata uccisa a coltellate dall’ex-marito, che non accettava la fine della relazione. Anche se era già stata minacciata col coltello – a quanto mi consta dalle informazioni che ho raccolto – non si era mai rivolta alle forze dell’ordine né a un Centro Antiviolenza. Eppure nel suo Comune c’è uno sportello apposito. Purtroppo, questo non è affatto un caso isolato.

E’ una questione di educazione. Fin da piccoli, ragazzi e ragazze vanno educati a non considerare neppure la possibilità che la violenza sia un modo possibile di risolvere le controversie inter-personali. E vanno educati a saper accettare dei no, anche se questi provocano sofferenza.

C’è poi un secondo punto. Le donne e tutti quelli che le incontrano (medici al pronto soccorso, insegnanti a scuola, amiche e parenti…) debbono sapere che è un grave errore sottovalutare l’escalation che porta alla violenza. Non va bene dire “beh dai, è stato solo un momento, passerà”. Bisogna invece farsi aiutare, e spingere la donna a farsi aiutare. I Centri Antiviolenza sono lì apposta, favoriscono anche – se necessario – un’approccio meno duro con le forze dell’ordine o con la magistratura.

Infine, anche gli uomini dovrebbero imparare a farsi aiutare. Le spire della violenza e della perdita di controllo non sono un destino ineluttabile. Si può uscirne, ma è difficile farlo da soli. Anche per questo i Centri Antiviolenza possono dare una mano preziosa, e in giro per l’Italia sono nati gruppi di auto-aiuto per uomini maltrattanti.

La violenza si combatte da più fronti. L’importante è comprendere che dalla violenza è difficile uscirne da soli.

Lascia un commento

Archiviato in post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...