No alla discriminazione 

  
A furia di berciare in modo verbalmente violento contro i richiedenti asilo, reppresentandoli come il male assoluto e facendone il capro espiatorio delle nostre incertezze e insicurezze, qualche gruppo violento non fa distinzioni poetiche, e passa alle vie di fatto. Chi ha almeno i miei anni ricorda bene che, ai tempi del terrorismo rosso e nero, è successo esattamente lo stesso. Le soluzioni vere sono la politica paziente ed efficace, la buona amministrazione e – prima ancora – un atteggiamento di rispetto e di accoglienza verso tutti gli uomini, senza discriminazioni e distinzioni. Che non vuol dire accogliere tutti in modo indiscriminato. Solidarietà alla Caritas, sempre impegnata a fianco degli ultimi della terra e delle nostre città.

Blitz skined contro la caritas

Lascia un commento

Archiviato in post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...