Riflessioni sulle regionali 



Nella notte alle regionali del veneto, qualche raggio di luce. 1. Anche se non c’era la doppia preferenza di genere, 12 donne entrano in consiglio. Sempre poche (i consiglieri sono 51) ma sono state elette con la preferenza unica, e cinque anni fa, con lo stesso meccanismo elettorale, erano state appena 3 su 65… 2. È stata eletta in Regione Alessandra Buzzo, sindaco appassionata e brava di Santo Stefano di Cadore. Da unico rappresentante del Centro sinistra del Bellunese saprà lavorare bene a favore dei paesi “dove la neve non è firmata” e per l’autonomia del Bellunese. 3. Nel Trevigiano è stato eletto per il PD Andrea Zanoni, ottimo ambientalista. 4. Sono stati confermati consiglieri Fracasso (vicenza) e Sinigaglia (padova). Due amministratori esperti e vicini al loro popolo. 5. In molti comuni del Veneto hanno vinto sindaci di centro sinistra con squadre giovani e fresche. C’è qualcosa da cui ripartire! Sempre ci sia il coraggio di cambiare verso.

Lascia un commento

Archiviato in post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...