Resoconto incontro con ing. Veronese – Direttore Consorzio di Bonifica Bacchiglione.

dettaglio1349865919

Lunedi 4 maggio u.s. ho incontrato nella sede di Via Vescovado a Padova il direttore del Consorzio di Bonifica Bacchiglione, ing. Veronese.

Una chiacchierata per capire meglio come, a partire dall’assetto idrogeologico di un territorio, si interfacciano i vari Enti e quali competenze hanno nella salvaguardia dello stesso.

Il Consorzio di Bonifica “è un ente pubblico economico, istituito dalla Regione Veneto e  amministrato direttamente dai suoi consorziati con compiti di progettazione e gestione di interventi pubblici per la salvaguardia idraulica del territorio dell’ambiente”.

Nasce con il preciso scopo di allontanare le acque (da qui il termine “bonifica”) e ancora oggi mantiene questo obbiettivo; ma nel tempo i suoi compiti si sono allargati: dalla sicurezza idraulica, alla disponibilità di acqua per l’agricoltura, alla tutela della qualità delle acque, alla’ambiente per arrivare fino a compiti di protezione civile. Difatto l’entrata in vigore della legge 12/2009 “Nuove norme per la bonifica e la tutela del territorio” rafforza il ruolo del Consorzio di Bonifica.

Nel Veneto, a seguito dell’entrata in vigore della Legge 12/2009, i Consorzi di Bonifica da 20 sono passati a 10. In stretta sinergia con la Regione Veneto, alla quale è demandata la competenza sui fiumi (nel caso di corsi d’acqua che attraversano più Regioni è stata creata l’Autorità Interregionale) svolgono un ruolo importante e delicato allo stesso tempo: definiscono progetti e partecipano in prima persona alla loro realizzazione.

Nel caso specifico le competenze del Consorzio di Bonifica Bacchiglione vanno dai Colli Euganei alla laguna di Venezia in un territorio di quasi 60.000 ha, compreso fra il fiume Brenta e il fiume Bacchiglione, a cui sovraintendono 39 Comuni delle province di Padova e Venezia.

La manutenzione e il telecontrollo delle opere in gestione, i piani delle acque, l’aggiornamento costante della banca dati catastale per la riscossione dei contributi consortili sono le principali attività che quotidianamente vengono svolte dal Consorzio.

Importantissima è stata in questi ultimi anni l’attività di ripristino a seguito degli eventi alluvionali del novembre 2010: nel merito, il Consorzio ha anticipato moltissime risorse economiche che in parte sta ancora aspettando di incassare dalla Regione Veneto.

A mia precisa domanda circa la nuova fase progettuale dell’Idrovia Padova-Mare, il Consorzio la vede come un’opportunità, soprattutto ora che è stato autorizzato dalla Regione Veneto a gestire la prima parte della stessa – dalla Z.I. di Padova a Vigonovo. Questo tratto, che praticamente è un “invaso” di ca 1.000.000 di mc, può essere gestito come sfogo per i deflussi per una vasta area non solo della Z.I. e come riserva di acqua per l’irrigazione (la Regione Veneto ha già assegnato al Consorzio un finanziamento di 400.000 euro per un progetto pilota nella zona dei vivai di Saonara con utilizzo di acqua proveniente dall’Idrovia).

Altro importante intervento con finanziamenti pubblici in fase di realizzazione è lo “scolmatore di piena Limenella-Fossetta per la difesa idraulica della zona di Padova nord”; l’opera consentirà di sottrarre in piena un portata di 4,8 m3/s dal collettore Limenella per sversarla in Brenta mettendo in sicurezza idraulica tutta la zona dell’Arcella.

L’intervento è stato definitivamente approvato in Aprile 2014; i lavori sono iniziati alla fine di luglio 2014 e termineranno in due anni. Il finanziamento previsto è di 18.500.000,00 euro e vede la collaborazione economica di Regione Veneto, Comune di Padova, Consorzio di Bonifica Bacchiglione e l’Accordo Regione-Ministero Ambiente.

L’incontro ha evidenziato l’estrema importanza che le attività di tutela del territorio dal punto di vista idraulico siano svolte in sinergia, ma ciò non solo tra Enti; perché se è vero che la competenza sui fiumi è della Regione Veneto, che quella sui canali è del Consorzio di Bonifica è altrettanto vero che ai Comuni e ai privati (cioè noi cittadini) è affidata la gestione rispettivamente delle fognature bianche e dei fossi. Il tema della salvaguardia del territorio pertanto coinvolge tutti, noi in primis. Ricordiamocelo.

1 Commento

Archiviato in post

Una risposta a “Resoconto incontro con ing. Veronese – Direttore Consorzio di Bonifica Bacchiglione.

  1. crotti carlo

    caro Senatore
    in merito al tema idrovia, quello che mi meraviglia è il fatto che la Confindustria padovana, nella figura del suo Presidente Finco, non abbia ancora voluto incontrarci. Non so proprio come spiegarmelo.
    Non pensi anche tu che forse sarebbe il caso di cercare un nuovo appuntamento , al quale presentarci assieme ?
    Io vorrei proporgli di finanziare un gruppo di studio sulle conseguenze, a vari livelli, che un canale navigabile produrrebbe in Zona Industriale, in Provincia etc.
    Io non ho la sua mail, ma se l’avessi, gli girerei il video del Convegno del 9 aprile ad Albignasego, dove compare il pres. P. Costa.
    Qui te li ricopio:
    Convegno Albignasego 9 aprile 2015 Costa e D’Alpaos

    https://www.youtube.com/watch?v=ruIMxtRQyuo prima parte intervento D’Alpaos
    https://www.youtube.com/watch?v=_CtDIW7hLyo seconda parte intervento D’Alpaos
    https://www.youtube.com/watch?v=jtp_ndCH0BA terza parte intervento D’Alpaos

    https://www.youtube.com/watch?v=6UXRNyEkges intervento iniziale Costa parte 1
    https://www.youtube.com/watch?v=GMzuCz-if0Q intervento Costa parte 2
    https://www.youtube.com/watch?v=el2Uz-Bb_kQ intervento Costa parte 3
    http://youtu.be/GzKIE8dmx98 intervento ass. Claut (Mira)
    https://www.youtube.com/watch?v=vLP8U7UFRHE Costa dà torto a Claut 2’20’’

    https://www.youtube.com/watch?v=rMMzE2K9uMU domande risposte al pubblico D’Alpaos
    https://www.youtube.com/watch?v=–fphZQ-WEg risposta D’Alpaos alle obiezioni di Mira
    https://www.youtube.com/watch?v=vLP8U7UFRHE Paolo Costa risposte al pubblico
    https://www.youtube.com/watch?v=6UXRNyEkges Paolo Costa risposte al pubblico

    Grazie e buon lavoro
    C. Crotti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...