Interrogazione sul Castello Carrarese

20140607-090246-32566929.jpg

Interrogazione parlamentare a risposta immediata sul Castello Carrarese di Padova (Senato della Repubblica, 5 giugno 2014)
DALLA ZUANNA. Signor Presidente, signor Ministro, nel 2002 è iniziata una battaglia, anche parlamentare, con l’obiettivo di restituire alla città di Padova il suo castello Carrarese, imponente e magnifica struttura sita al centro della città. Da allora, grazie all’impegno di alcuni parlamentari, dei comitati e delle migliaia di cittadini, la restituzione del castello alla città è diventata una delle grandi questioni del dibattito politico e culturale di quella realtà.
In questi anni si sono reperiti circa 13 milioni di euro, che hanno permesso di salvare la struttura dal collasso architettonico: i tetti sono stati messi in completa sicurezza e si è proceduto con il consolidamento dei solai. Da diversi anni il MIBAC e il Comune di Padova sono impegnati nel restauro dell’imponente struttura. Da diversi mesi è stato predisposto un protocollo d’intesa, fra Comune e Direzione regionale per i beni culturali, che avrebbe dovuto comportare la definizione di uno specifico atto concessorio, utile a mettere il Comune di Padova nelle condizioni di poter investire risorse finanziarie nella struttura.
Le chiedo, signor Ministro, se e come il MIBAC intende proseguire nell’opera di sostegno finanziario al progetto del recupero funzionale della struttura e in quali tempi la Direzione regionale procederà a formalizzare compiutamente, con il Comune di Padova, l’atto concessorio per l’utilizzo della struttura stessa.
DARIO FRANCESCHINI, MINISTRO DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO. Al senatore Dalla Zuanna dico che anche a proposito del castello Carrarese di Padova si pongono due problemi. Va fatto un sollecito alla Direzione regionale, perché arrivi il più presto possibile al mantenimento di quegli impegni, ma per ciò che riguarda le risorse allargo le braccia: abbiamo aperto ai privati, ma se potessi mostrare cos’è successo alle risorse dedicate alla manutenzione, alla ristrutturazione e al restauro del patrimonio dei beni culturali italiani, dal 2000 ad oggi, vedreste che il dato è impressionante. Porterò i dati in Parlamento, l’ho già fatto in sede di audizione presso le due Commissioni congiunte, ma vorrei anche che chi ci ascolta da casa lo sapesse. Ogni tipo di fondo, da quelli del Lotto a quelli Arcus, è stato drasticamente tagliato. Quindi lavoriamo con una quantità di risorse che non è in nessun modo adeguata alla vastità, all’importanza e all’urgenza degli interventi sul nostro patrimonio culturale. Anche da questo punto di vista, se il Parlamento vorrà sostenermi per recuperare i tagli che ci sono stati, naturalmente sarò ben felice di essere al vostro fianco.
DALLA ZUANNA. Ringrazio il Ministro per la risposta e, in particolare, per l’impegno ad esercitare pressione sulla Direzione regionale per i beni culturali per sottoscrivere questa convenzione. Si tratta di una convenzione importante, perché è preliminare all’impegno, anche economico, che il Comune ha già deciso di mettere su questo intervento. Secondo me, è preliminare anche all’impegno di privati sul Castello di Padova, perché chiarisce bene qual è il quadro normativo in cui si interviene.
Per quanto riguarda il discorso delle risorse, capisco: ci auguriamo che l’incremento di risorse che tutti aspettiamo veda anche il Castello di Padova, tra le mille priorità. L’espressione «ci sono mille priorità» evidentemente è insensata, ma la diciamo lo stesso, sperando che le cose possano funzionare.

Lascia un commento

Archiviato in post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...