La riforma elettorale

20140119-101916.jpg

Renato Balduzzi, responsabile per Scelta Civica delle riforme
costituzionali ed elettorali, sta lavorando attivamente in stretto e
continuo contatto con il segretario Stefania Giannini – per lo più dietro
le quinte – per giungere a un sistema elettorale adatto al nostro paese.
Ecco la sua dichiarazione dopo l’incontro di sabato pumeriggio fra PD e
Forza Italia.

“Al di la’ dei nomi e dei riferimenti geografici, la proposta di ‘spagnolo
modificato’ verso cui sembra orientato il segretario del Pd Matteo Renzi
potrebbe tenere insieme i diversi ingredienti di una legge elettorale
adatta al nostro Paese:

1) collegi piccoli cosi’ da poter conoscere i candidati;

2) distribuzione nazionale dei seggi cosi’ da evitare soglie di
sbarramento occulte che privilegino eccessivamente alcune forze rispetto
ad altre;

3) individuazione degli eletti sulla base dei migliori risultati di
ciascuna lista nei collegi cosi’ da riprodurre un meccanismo simile al
collegio uninominale pur in presenza di liste concorrenti;

4) clausole di sbarramento diversificate a seconda che una lista faccia o
non faccia parte di una coalizione cosi’ da incentivare la formazione di
coalizioni politiche e programmatiche;

5) premio di maggioranza alla coalizione che raggiunga una determinata
soglia, cosi’ da favorire la governabilita’.

Riservando una valutazione piu’ approfondita a quando entreremo, anzitutto
a partire dalla maggioranza parlamentare, nei necessari dettagli, posso
dire che un modello siffatto potrebbe corrispondere ai criteri che Scelta
Civica ha ripetutamente sottolineato: la legge elettorale deve bilanciare
le esigenze costituzionali della rappresentanza e della governabilita’,
tendendo a un modello di sano e non forzato bipolarismo plurale. Più che
di un modello spagnolo, si tratta di un modello italiano, autenticamente
italiano, cioe’ capace di prendere elementi positivi dal nostro passato e
da altri sistemi, come quello iberico”.

Qui sotto l’intervista della nostra segretari0

Immagine

 

Lascia un commento

Archiviato in post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...